Segreti di famiglia: il nuovo racconto di Serena Lavezzi

Segreti di famiglia inaugura una nuova collana della casa editrice Delos Digital che pubblica esclusivamente testi in formato digitale. La collana è La via della seta dedicata a pubblicazioni di libri che hanno come sfondo l’Estremo Oriente, a cura di Caterina Franciosi.

Serena Lavezzi, classe 1986, vive in provincia di Novara. Ha conseguito due lauree in Storia antica. Si dedica alla scrittura ed è grande appassionata e studiosa di letteratura giapponese. Si occupa di divulgazione letteraria sul profilo Instagram @lavezziserena. Ha gestito per anni il blog letterario Penne d’Oriente e ha collaborato con il Museo d’Arte Orientale Chiossone di Genova.

Ha pubblicato romanzi e racconti ambientati in Giappone. Le sue pubblicazioni fiction: Neve su un campo di more (Arpeggio Libero Editore), All’ombra di Jizo (EKT Edikit), Natura viva nei dintorni di Fukushima, L’Azienda e Shi (Delos Digital), La Stazione termale (Milena Edizioni), Residenza Kazoku (Pluriversum Edizioni).

I suoi saggi letterari: Dall’Hokkaidō al Kyūshū – Scrittori giapponesi moderni e contemporanei e Mito, storia, società nella letteratura giapponese (Edizioni Stilnovo).

Il racconto Segreti di famiglia

Takeo lavora in una casa editrice dove svolge una mansione molto inusuale e particolare: risponde alla corrispondenza destinata agli scrittori famosi. Le lettere sono il suo mondo, fin quando una di queste lo distrugge. Un mattina riceve la lettera di sua cugina Reiko, peccato che quest’ultima sia morta suicida anni prima. Per far luce sul mistero Takeo inizierà a investigare sul passato della sua famiglia, ritornando nel luogo in cui è cresciuto: la casa dei nonni sul lago Nojiri. La soffitta nasconde segreti mai confessati che sconvolgeranno la sua intera esistenza.

Un lungo racconto ricco di intrighi e misteri.
Nonostante l’autrice non sia giapponese riesce perfettamente a descrivere le atmosfere e i luoghi di quel magnificato paese quale il Giappone.
Una storia che fa riflettere su quanto poco possiamo conoscere i nostri familiari e il loro macabro passato e di quanto un segreto celato per anni possa facilmente distruggere gli equilibri costruiti per un’intera esistenza. Finale assolutamente inaspettato che lascia con non poche domande e dubbi, assolutamente sorprendente.